Crema pasticcera

La crema pasticcera sembra un’impresa da nulla, di poco conto, invece posso assicurare che bisogna fare molta pratica prima di riuscire nell’impresa della crema perfetta, parola di lupetto. Io ho sperimentato diverse ricette, alla fine dopo vari tentativi sono arrivata alla versione perfetta della crema pasticcera.
Gaudio e giubilo in tutto l’impero!

Ironia a parte, la crema pasticcera è una di quelle preparazioni che possono essere utilizzate in tantissimi modi, per farcire torte, per fare crostate di frutta, biscotti, ma anche cannoli, dessert al cucchiaio, bomboloni o krapfen, cornetti… dunque trovare una ricetta infallibile a cui affidarsi è fondamentale. Per questo ho deciso di inserire nella sezione ‘basic‘ anche la ricetta della mia crema pasticcera. Ovviamente se volete una crema in cui prevalga il sapore della vaniglia o viceversa una crema al limone, dosate a vostro piacimento gli aromi.

INGREDIENTI: 

  • 500 ml di latte
  • 4 tuorli
  • 100 gr di zucchero
  • un baccello di vaniglia o una bustina di vanillina
  • scorza di limone
  • due cucchiai di farina o amido di riso

Mettete a riscaldare il latte, preferibilmente intero, a fuoco dolce insieme alla polpa di un baccello di vaniglia (o la bustina di vanillina) e la buccia del limone, senza la parte bianca che darebbe un retrogusto amaro.
A parte, in una ciotola, sbattete i tuorli con lo zucchero finché non risulteranno chiari e spumosi e avranno raddoppiato il loro volume. Aggiungete anche la farina setacciata e continuate a mescolare cercando di non far formare grumi. Quando il latte sarà tiepido (non caldo, mi raccomando!) filtratelo per eliminare ogni residuo di buccia di limone e versatelo a filo nelle uova sbattute, senza mai smettere di mescolare.
Trasferite tutto il composto in un pentolino a fuoco basso: girate costantemente con un cucchiaio di legno finché la crema non sarà densa. Io poi la trasferisco in un contenitore di vetro e la copro con la pellicola, mettendola a contatto proprio con la superficie della crema, affinché la superficie non si secchi facendo quella sorta di pellicina mentre raffredda.

img_2664

Alcune accortezze da avere nel preparare la crema pasticcera:

  • le uova: inutile dirlo, le uova devono essere freschissime. Se non siete sicuri potete sempre fare la prova del bicchiere d’acqua, ovvero mettete un uovo in un bicchiere di acqua e sale e se l’uovo va sul fondo allora è fresco. Se galleggia è il caso che lo buttiate.
  • per la cottura io vi consiglio di utilizzare un pentolino dal doppio fondo così che il calore in basso non sia maggiore e la crema non rischi di bruciarsi.
  • mescolare: non dovete mai fermarvi altrimenti si formano i grumi. Per mescolare mi raccomando, cucchiaio di legno perché non si riscalda ma riesce a girare in modo perfettamente omogeneo.
  • e se si formano i grumi? Non disperate. Se dopo aver messo la crema sul fuoco iniziate a vedere dei grumi e la crema è ancora piuttosto liquida, toglietela dal fornello e dategli una passata di mixer a immersione: tornerà liscia e potrete tornare a cuocerla finché non si sarà addensata.
  • il colore: perché la vostra crema è giallina mentre spesso quella della pasticceria è molto più gialla? Tranquilli: ho scoperto che spesso vengono utilizzati coloranti, ma a mio avviso non è il colore a contare bensì, ovviamente, il sapore. Meglio una crema pallida ma buona di una crema giallissima ma troppo dolce o liquorosa.

Vi lascio alcune idee su come utilizzare la crema pasticcera: sbizzarritevi e usate la fantasia. Giusto ieri io ho comprato un rotolo di pasta sfoglia, ho fatto tante striscioline che ho arrotolato attorno alle canne da cannolo (se non le avete potete farle con la carta stagnola), le ho spennellate con dell’uovo e passate nello zucchero. Una volta cotti i miei rotolini a 180° per dieci minuti e fatti freddare, li ho riempiti di crema ed ecco dei deliziosi cannoli mignon! Vi ricordo poi le numerose torte che potete realizzare: dalla torta della nonna, una crostata ripiena di crema pasticcera, alla mia torta con crema e fragole, da una semplice crostata con crema e mele ad un profitterol al limone.

Processed with VSCO with m5 preset

crema mele

croissants-4077817_960_720

Un pensiero su “Crema pasticcera

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...