Dolcetti della pace con cacao, zenzero e cannella

Perché “dolcetti della pace”?
Per capire devo fare appello alla vostra somma conoscenza cinematografica o meglio alla conoscenza della programmazione estiva dei canali Mediaset degli ultimi dieci anni. Infatti, che voi abbiate 18, 25, 40 o 50 anni, avrete sicuramente visto almeno una volta, nel corso delle ultime dieci estati, il film con Giampaolo Morelli e Stefania Montorsi “Dillo con parole mie“.
Quello in cui la zia nevrotica e la nipote scema vanno in vacanza ad Ios, per capirci.
In ogni caso, se non avete visto il film, rimediate alla vostra grave lacuna e poi tornate qui.
Se invece lo conoscete già, conoscerete anche la Torta della pace, ovvero la torta che l’ex della zia le preparava quando litigavano.
tumblr_inline_mleq4bLRLt1qz4rgp

“È così buona perché c’è l’ingrediente segreto. Che poi in realtà sono due, zenzero e cannella”.

dillo_con_parole_mie_stefania_montorsi_daniele_luchetti_016_jpg_weca

Così, di ritorno da una splendida vacanza in Grecia, con la dispensa piena di spezie profumate e con degli ingredienti da consumare in fretta, mi sono trovata ad improvvisare una Torta della pace che poi si è rivelata riuscitissima.
Io però ho tagliato il dolce a cubotti, a mo’ di brownies, quindi è più corretto parlare di dolcetti della pace, così morbidi che quasi si sciolgono in bocca. Dunque se avete qualcosa da farvi perdonare, mettetevi ai fornelli e armatevi di:
– 4 albumi
– 150 ml di panna fresca
– 180 gr di zucchero
– 50 gr di cacao amaro
– 100 gr di farina 00
– mezza bustina di lievito
– un cucchiaino e mezzo di zenzero
– un cucchiaino di cannella

Montate a neve gli albumi. Quando saranno quasi montati, aggiungete a poco a poco lo zucchero: montateli per circa tre, quattro minuti, poi incominciate ad aggiungere lo zucchero. Fate attenzione perché se lo aggiungete tutto insieme o troppo presto poi gli albumi non monteranno bene. Aggiungete poi anche la panna.
A parte setacciate insieme le polveri – cacao, farina, lievito e spezie – ed incorporatele all’impasto un po’ alla volta, mescolando dal basso verso l’alto per non far smontare il composto.
Versate il tutto in uno stampo rettangolare e cuocete a forno statico a 180° per 25 minuti circa. Fate sempre la prova stecchino.

FullSizeRender (3)
Quando il dolce sarà pronto e sarà freddo, tagliatelo a cubotti e servitelo con un ciuffetto di panna montata senza zucchero.

FullSizeRender (2)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...