Torta morbida al limone con fragole

Ok, è già giugno ed io già li vedo ovunque quei simpatici liceali che sono ad un passo dalle vacanze estive, pronti a scartavetrarmi le balle con la loro gioia, il loro esultare per la fine dell’anno scolastico. Sì, perché mentre per loro inizia il meritato riposto, per noi poveri universitari inizia il periodo peggiore, il più atroce e spossante, quell’indicibile supplizio noto anche come SESSIONE ESTIVA.
Ma, ebbene sì c’è un gigantesco MA dopo un tremendo incipit polemico, questa ,signori e signore, sarà l’ultima sessione estiva della mia vita. E mentre sono qui, con il mio sexy pigiama da uomo a righe davanti al pc, esulto e gongolo tra me e me pensando alla meravigliosa estate che mi aspetta dopo quel fatidico 16 luglio.
Perché fondamentalmente, e tutti gli universitari possono capirmi, non ho più vissuto davvero un’estate dopo quella della maturità e l’idea di avere tempo per fare cose che mi piacciono, leggere i libri che dico io, stare spalmata sul letto a guardare film e serie tv, andare al mare e ciccioneggiare allegramente mi sembra fantascienza pura.
E, qui lo dico qui lo prometto, mi dedicherò di più a questi miei amati dolci e a questo diario – ricettario che vaga nel mare del web.
Intanto posso suggellare questa promessa con la ricetta di una torta d e l i z i o s a che ho preparato per il compleanno di una delle mie persone preferite – la prima sono io ovviamente – ossia la mia omonima nonna Giulia.
Visto che noi Giulie siamo persone estremamente raffinate, eleganti, delicate ma decise, ho cercato di racchiudere l’essenza di una Giulia in una torta che si compone di una base morbida aromatizzata al limone, una crema pasticcera al limone e tante fragole.

IMG_0915
Per la base:
– 3 uova
– un vasetto di yogurt magro
– 80 gr di olio di semi
– 180 gr di zucchero
– la scorza e il succo di un limone non trattato
– 300 gr di farina 00
– un pizzico di sale
– una bustina di lievito

Per la crema:
– 4 tuorli
– 400 ml di latte
– quattro cucchiai di zucchero
– due cucchiai di farina
– la scorza di un limone

Per farcire:
– fragole fresche
– 50 gr di cioccolata bianca

Sbattete le uova con lo zucchero per almeno sette – otto minuti, finché non saranno spumose. Aggiungete l’olio di semi, lo yogurt, il succo e la scorza di limone continuando sempre a mescolare il tutto.
Setacciate la farina e incorporatela poco a poco all’impasto. Infine aggiungete il sale ed il lievito.Infornate a 180° a forno statico per 35-40 minuti.
Mentre la base si raffredda preparate la crema: riscaldate il latte con la scorza di limone, a parte sbattete le uova con lo zucchero e poi con la farina. Prima che il latte arrivi ad ebollizione, toglietelo dal fuoco e unitelo, a filo, alle uova sbattute, continuando a mescolare. Ovviamente prima di fare ciò, filtratelo per eliminare la scorza del limone. Rimettete tutto sul fuoco a fiamma dolce, mescolando con un cucchiaio di legno, finché la crema non si sarà rassodata.
Quando sarà pronta mettetela in un contenitore di vetro e copritela con della pellicola trasparente, avendo cura che la pellicola sia a contatto con la crema stessa, evitando così che si crei una patina sulla sua superficie.
Tagliate la base in due e farcitela poi con la crema fredda. Aggiungete le fragole tagliate a pezzetti.
Io ho poi spalmato con la crema anche parte della superficie, arricchendola con delle scaglie di cioccolato bianco e ho decorato con le fragole tagliate a metà e delle meringhette.

IMG_0922

IMG_0925

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...