E’ ancora il mio compleanno?

Vista la lunga assenza nel mondo del WWW, nel mondo dei blogger, nel mio ciccionissimo, seppur ancora spoglio, blog… quale modo migliore di farsi perdonare se non quello di postare le ricette di ben tre portate di un pranzo?!
Primo, secondo e dolce, en plein!

1. Gnocchetti con speck e crema di noci:
Ovviamente se avete tempo per spadellare felicemente in cucina, gli gnocchi potete farli in casa con un semplice impasto di patate e farina. Lo stesso vale per la crema di noci: quelle preconfezionate, per quanto comode, hanno un sapore molto forte che potete smorzare con della panna.
Tagliate a striscioline le fette di speck e, dopo aver fatto soffriggere della cipolla tritata, lasciatele rosolare nella padella.
Cuocete gli gnocchi per un minuto, scolateli e finite di cuocerli nella padella unendo la crema di noci e dell’acqua di cottura che è sempre bene tenere da parte. Fate attenzione a non salare troppo l’acqua degli gnocchi, lo speck infatti è già molto saporito.
Servite e, se piace, aggiungete del parmigiano grattuggiato.

IMG_0842  IMG_0847

2. Bocconcini di petto di pollo su pesto di rucola e pinoli:
Tagliate le fette di petto di pollo e passate gli straccetti in un misto di farina e pan grattato. Fate cuocere in una padella ben oliata, sfumate con del vino bianco e portate a termine la cottura.
Per il pesto tritate della rucola fresca ben lavata, dei pinoli, una manciata di parmigiano e abbondante olio. Io ho aggiunto anche della panna per attenuare l’amarognolo della rucola, andrebbe bene anche un po’ di formaggio delicato come la robiola o dello stracchino.
Quando andrete ad impiattare, stendete una cucchiaiata di pesto sul fondo del piatto, adagiate sopra i bocconcini di pollo e condite con un filo di glassa di aceto balsamico.

IMG_0845 IMG_0848 IMG_0849

(Non ho dato indicazioni sulle dosi perchè logicamente dipende dal numero di bocche da sfamare!)

3. Torta al cacao con marmellata di frutti di bosco:
Separate 3 tuorli da 3 albumi.
Sbattete i tuorli con 80 gr di zucchero, una volta ottenuto un composto chiaro e spumoso aggiungete 100 gr di burro fuso.
Setacciate poi 100 gr di farina e 100 gr di cacao amaro, aggiungendone un po’ alla volta. A piacimento potete aggiungere un pizzico di cannella.
A questo punto potete montare a neve ben ferma gli albumi e incorporarli al composto, facendo ovviamente attenzione a non sgonfiare l’impasto.
Infine aggiungete una bustina di lievito e infornate a 150° a forno venitlato per 40 minuti.
Quando la torta sarà pronta, lasciatela freddare per poterla poi tagliare a metà: è un’operazione abbastanza delicata perchè la torta si sbriciola molto facilmente.
Una volta ottenute le due metà, spalmate la marmellata ai frutti di bosco e “richiudete” la torta con la parte superiore che io ho spolverizzato di zucchero a velo ma che potrebbe essere anche ricoperta con dei frutti di bosco.

IMG_0839 IMG_0854

Bon appetit!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...