Start.

Non sono mai stata un portento con gli inizi, anzi oserei dire che sono proprio una schiappa e forse è per questo che cerco di evitarli. In effetti è stato così difficile anche solo decidere di compiere questo passo verso la tecnologia, verso le cyberg-pagine, io che nel 2013 continuo a preferire la carta e mi ritrovo a girare con mille fogli sparsi nella borsa, quaderni e taccuini che poi puntualmente dimentico da qualche parte. Così mi serviva uno spazio dove poter avere tutto a portata di click, qualsiasi cosa: una ricetta, una poesia, un pensiero. E dunque eccomi qui, convertita alla tecnologia, passata al lato oscuro dei blog. Chissà magari almeno qui riuscirò a tenere un po’ d’ordine. Anche se so già che non abbandonerò mai i miei quadernini o la mia moleskine da radical chic (la mia non l’ho mai vista a nessuno per fortuna, era un’edizione limitata!) o i blocchi rubati a mia madre.
La carta è la carta, puoi odorarla, masticarla, strapparla e volendo puoi anche farla volare.
Provateci con una pagina virtuale se avete coraggio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...